BeBorghi | Salone del Mobile 2016: la guida di BeBorghi

Salone del Mobile 2016: la guida di BeBorghi

    Fra poco ci siamo, inizia il Salone del Mobile edizione 2016 (12-17 aprile), la settimana più importante, più frenetica e più bella dell’anno per Milano. Durante il Salone i milanesi si dividono in 2: quelli che lo odiano e maledicono tutto e tutti perchè non riescono più a muoversi in città, e quelli che lo amano (come me), che iniziano a saltare da un evento all’altro come una trottola e non dormono più per una settimana. Il Salone infatti non è solo design e arredo per gli addetti ai lavori, ma soprattutto feste, eventi, vernissage e musica per tutti (o quasi) sparsi per la città. Dalla settimana prima si apre la caccia ad inviti ed accrediti ed i più sgamati vincono 🙂

    Per il dettaglio di tutti gli eventi potete consultare il sito http://zero.eu/milano/ o http://www.fuorisalone.it/info2016/

    Io, come sempre, mi limiterò a segnalarvi quelli che sono i miei preferiti, divisi tra cose da fare/visitare di giorno e cose da fare di notte (visto che, come ogni anno iniziate a scrivermi e telefonarmi almeno una settimana prima per sapere quando e dove sono gli eventi più cool!). Eccovi serviti!

    EVENTI DI GIORNO

     

    zona S.Ambrogio

    Spazio Rossana Orlandi : una delle location più belle in assoluto, un giardino delle meraviglie che ospita tantissimi designer scegli da Madame Orlandi in persona. Non delude mai!

    Eat Urban nel giardino di via San Vittore al n.49: dopo il successo dell’anno scorso, torna il Design Week Street Food Festival, il ristorante open air del Fuorisalone. Il miglior street food per colazione, brunch, pranzo, aperitivo e cena. Tra i food truck: The Rolling Star, Imperial Asian Crossover, Ape Pasta Fresca, Tricolore Panini, Boca-Dillo, ApEmilia, Cucinando su ruote, Celestino Fuoridimente, Giamilla Bakery, Monaka Bike.

    zona Lambrate

    Altra zona clou del Salone. Si sviluppa nei vari capannoni industriali riconvertiti tra Via Oslavia e via Ventura. Tra le tante iniziative in questa zona vi segnalo l’East Market Speciale Design Edition al Lambretto Studios

    Zona 5 Vie e centro

    Addentratevi nei palazzi e nei cortili in via santa Marta, via San Maurilio e nelle stradine intorno e troverete tantissimi eventi interessanti. Una delle zone più attive negli ultimi anni (l’anno scorso non si riusciva a camminare!).

    Palazzo Clerici: Per la terza edizione consecutiva lo storico palazzo milanese ospiterà l’evento indipendente Atelier Clerici, che sarà focalizzato sulle future condizioni di vita e offrirà il solito circuito densissimo di installazioni, esposizioni ed eventi zeppi dei più rinomati designer e istituzioni

    La Posteria: Installazioni curate da Frame Magazine nella bellissima cornice della Posteria

    Villa Necchi Campiglio: ospitaBack Ahead- New Austrian Design Perspectives, le nuove prospettive del design austriaco

    Statale di Milano. Gli spazi interni ed i bellissimi chiostri dell’Università statale di Milano vengono allestiti con tantissime installazioni (a cura di Interni). Il tema di quest’anno è Open Borders : installazioni interattive, macro-oggetti, micro-costruzioni e mostre che esplorano il superamento dei confini disciplinari

    Albergo Diurno Venezia. Nella location super suggestiva di Piazza Oberdan 20 studenti di Creative Academy lavoreranno sotto la guida di Alberto Nespoli e Domenico Rocca per progettare una collezione ispirata al wellness (Vestae). Saranno ammessi 50 visitatori per volta.

    Rotonda della Besana ospiterà il The Rastaurant, un temporary restaurant in uno dei luoghi più belli della città. La struttura, studiata da Caesartston e il brand inglese Tom Dixon, si animerà grazie al concept gastronomico firmato da Arabeschi di Latte, che per l’occasione porteranno in tavola ingredienti freschi italiani cotti in modi sempre diversi.

    Zona Porta Nuova

    Frames of Milan: Le foto, scattate attraverso l’obiettivo e la creatività del grande fotografo Stefano Guindani, faranno scoprire ai visitatori lati insoliti, nuovi e moderni della città

    Samsung District .HOMESMARTHOME –  ZERO si trasferisce in una nuova casa al Samsung District. Dal 13 al 16 Aprile (18:00 / 21:00) tutti i giorni potrete ascoltare buona musica, bere e mangiare bene con A Gipsy in The Kitchen e tanti altri.  Il programma completo al link.

    Galleria Sozzani (Corso Como 10): ospita una mostra che racconta i primi 50 anni di Gufram attraverso i suoi progetti più simbolici

    zona Cadorna-Triennale

    La Triennale è un’altra location di Milano che amo molto. Quest’anno ospiterà, tra le altre, l’installazione di B&B Italia. Un grande cervello pulsante, le cui sinapsi avvolgono il visitatore in un racconto dinamico (installazione concepita da Migliore + Servetto Architects).

    Zona Tortona

    Una zona storica del Salone, a mio avviso abbastanza decaduta ormai. E’ diventata la zona più commerciale e meno innovativa. Durante il week-end si fa fatica anche a camminare! Un consiglio: non utilizzate la fermata della metro di Porta Genova! Attraversare il ponte della ferrovia può diventare un’impresa epica, soprattutto se soffrite di claustrofobia. In ogni caso, potrebbe valere la pena andare a fare un giro al Superstudio Più (dove Maria Cristina Carlini espone a una scultura monumentale alta più di 4 metri per l’evento SuperDesign Show) e al nhow Hotel ( dove Red Bull presenta i progetti di riciclo creativo realizzati dagli studenti dello IED).

     

    FESTE E SERATE

    PREMESSA: c’è una tappa obbligata durante il Salone per me ed é il Bar Basso in Viale Abruzzi (ma ogni milanese che si rispetti sa benissimo dov’è, altrimenti verrà da me ripudiato..). Non è Salone che si rispetti senza una bevuta in questo bellissimo bar storico dall’atmosfera retrò (è nato qui il negroni sbagliato..per chi non lo sapesse). Durante le sere del Salone è preso d’assalto da una fauna super-internazionale, bella da vedere e da vivere. STRA-CONSIGLIATO!

    Mercoledì 13 aprile

    • Design Pride 2016 di Seletti. Una pop parade animata da sfilata di carri, la cui partenza sarà da Piazzale Cadorna, attraverserà il distretto delle 5VIE, per convogliare infine in Piazza Affari in un party serale organizzato da Disaronno, in collaborazione con Studio Job. Saranno presenti, oltre a innumerevoli designer, molti altri grandi nomi: ToiletPaper, con un carro in stile Jungle; Gufram, che presenterà P.A.T.H.S., un’indagine sulle modalità di trasporto; Pepsi con un progetto di Fabio Novembre. GRATUITO
    • DWF11 Block Party di Elita sui Navigli (Via Vigevano) con Hivern Discs feat John Talabot, Marc Pinol + Pional + Rame GRATUITO
    • Hotel Room. Festa di Just This e Le Cannibale al Magna Pars Suite Hotel con MAX COOPER a/v live, LANDSIDE live, UABOS djset, PASCAL MOSCHENI djset e FUTURO TROPICALE djset. GRATUITO CON REGISTRAZIONE ONLINE

    Giovedì 14 aprile

    Venerdì 15 aprile

    Sabato 16 aprile

    Domenica 17 aprile

    Party di chiusura dell’Elita Design Week Festival 11 alle Cristallerie Livellara con Onra + Anthony Naples + Jazzy Jeff + Body Heat. GRATUITO CON REGISTRAZIONE ONLINE

    About

    Autore
    Valentina Borghi
    Sono la fondatrice di questo blog. Sono anche una romana trapiantata a Milano tanti anni fa e viaggio praticamente da quando sono nata.
    Come mi descriverei? Viaggiatrice compulsiva, travel blogger, food lover, gattara e curiosa di tutto (ma proprio TUTTO)

    Lascia un commento

    Your feedback is valuable for us. Your email will not be published.