BeBorghi | Isola di Gozo - Malta - trekking e relax tra natura e cultura

Gozo – isola di Malta – Trekking tra natura e cultura

Scritto da  on 
21 Febbraio 2019
  • Gozo

Come forse avrete già letto in uno dei nostri articoli precedenti, Malta, Gozo e Comino sono le isole principali dell’arcipelago maltese in ordine di dimensione. La seconda si trova pochi chilometri a ovest della principale e Comino è tra le due. Questo inverno abbiamo deciso di andare a passare qualche giorno su questa magnifica isola per rigenerarci e ritrovare il sole durante l’inverno.

Perché scegliere l’isola di Gozo rispetto a Malta

Come vi diranno TUTTI i locali (soprattutto quelli che vivono a Gozo), Malta è molto più caotica. I ritmi sono cittadini e gli spostamenti più lunghi, tortuosi e spesso trafficati. Se scappate dal tram tram cittadino, potrebbe rivelarsi un piccolo fallimento!

Se invece state cercando la tranquillità tipica delle piccole isole, una natura incontaminata e delle belle camminate (o pedalate), vi consiglio vivamente di passare almeno un giorno a Gozo.

Se riuscite a passarci almeno 3-4 giorni potrete apprezzarla ancora di più. Quest’isola, soprattutto fuori stagione, è davvero magnifica: tutte le piante sono verdi e in fiore mentre d’estate è tutto “bruciato” e il paesaggio diventa desertico.

trekking a gozo vista dalle scogliere

Come arrivare a Gozo dall’aeroporto o da Valletta

Ovviamente dovrete aggiunge al vostro tempo di viaggio lo spostamento tra l’aeroporto di Malta (o il porto) e l’isola; ma niente paura, il trasferimento sull’isola di Gozo è rapido (2h massimo), semplice e può essere anche molto economico (meno di 10€). A meno che non scegliate di andarci in barca, sarà composto in tre passaggi.

1. Da Valletta o dall’aeroporto al porto di Cirkewwa ( 30-90 minuti )

L’opzione più rapida, ma più dispendiosa (anche se il prezzo resta molto ragionevole) è il Taxi con poco più di 30 € e in poco più di 30’ sarete al porto. Se invece scegliete il Bus dovrete prendere la linea X1 da l’aeroporto o la 41, 42 da Valletta, e con soli 1.30€ e 90’ di tragitto sarete a destinazione.

2. La nave per traversare il canale ( 15-20 minuti)

Una volta al porto, la compagnia principale è la Gozo Channel, il terminal è più che evidente e fa viaggi giorno e notte (ogni 45’ di giorno e più di rado la notte). Il biglietto ha due piccole particolarità: si paga solo al ritorno (4.65€ per A/R), quindi all’andata è inutile cercare la biglietteria, basta mettersi in fila e imbarcarsi; e la notte si paga ancora meno (4.05€). Se avete affittato un auto o una moto, potrete salire con i vostri veicoli (sono traghetti grandi) pagando, ovviamente, anche per il veicolo.

3. Da Mgarr a Victoria o altri paesi dell’isola (0-20 minuti)

Siete finalmente sull’isola e, a seconda di dove avrete deciso di dormire, potreste essere arrivati (nel porto di Mgarr) oppure potrete spostarvi sempre in bus o taxi nella “capitale”. La compagnia di autobus è la stessa, stesse tariffe e funzionamento. Sia il 301, 303 che il 323 portano a Victoria. Molti B&B, hotel o farmhouse si offrono di venirvi a prendere al traghetto per poco più di 10 € di solito.

Potrebbe interessarti anche:  Un viaggio a Malta in primavera
trekking sulle scogliere di Gozo

Trekking sull’isola di Gozo: i migliori percorsi da fare a piedi

La cosa più bella di questa località turistica è che potrete visitarla a piedi anche se non siete degli sportivi, i percorsi sono numerosi e la maggior parte ha poco dislivello ed è facile da fare.

Attenzione: noi abbiamo fatto questi percorsi fuori stagione (a Febbraio), se ci andate in estate le temperature sono decisamente più alte e, non essendoci molte zone d’ombra, vi consigliamo di adattare le distanze e l’attrezzatura alle vostre capacità e alla stagione.

La costa sud ovest (sulle scogliere tra Xlendi e l’Azure Window) – 18km circa

Questa passeggiata è lunga circa 18 km ed è soprattutto costiera. La parte più bella è sicuramente quella lungo le scogliere, con delle vedute mozzafiato. Noi siamo partiti da Victoria, ma potete ovviamente partire dalla baia di Xlendi.

Tutto il percorso è facile, tranne la salita da Xlendi alle scogliere. La scalinata è praticamente invisibile e sono semplicemente delle cavità scavate nella roccia. Per fortuna è lunga solo una trentina di metri e non è pericolosa, anche se conviene avere le mani libere.

In alternativa, se non volete correre rischi, potete saltare Xlendi e raggiungere la costa direttamente da Victoria. Qualche tempo fa il punto culminante della camminata sarebbe stata l’Azure Window, il famoso arco sul mare, ma anche dopo il suo crollo resta tanto da vedere nella baia del Blue Hole.

La costa nord verso Marsalforn, tra le Saline (Salt plans) e le colline – 15 km ca.

Un’altra passeggiata da non perdere è quella che vi porta alle famose saline. Sempre partendo da Victoria si scende dolcemente nella valle del Ghasri che sfocia in mare con una spettacolare gola. Una volta raggiunta la costa si inizia a camminare lungo tutte le saline fino alla baia di Marsalforn per poi rientrare nei sentieri di campagna per il ritorno.

Il giro dell’isola in 3 o 4 giorni

Se avete voglia di vedere soprattutto la costa e di partire con uno zaino in spalla, potete fare il giro dell’isola a piedi in 3 o 4 tappe. Il giro completo è di circa 60 km. Partendo dal porto di Mgarr, potete fare la prima tappa a Xlendi per poi proseguire sulle scogliere e dormire a Gharb. Da lì si arriva sulla costa nord facendo un’altra tappa a Ramla Bay.

Dove mangiare a Gozo

  • Maldonado Bistro (Victoria) – aperto solo a cena. È semplicemente il miglior ristorante di Victoria, il menu è vario, ci sono molti piatti sia vegetariani che vegani, il servizio e impeccabile e il posto è molto carino. Dovreste cavarvela con 25-30 € a persona.
  • Brookies Restaurant (Victoria) : È leggermente fuori dal paese, a 5’ dal centro a piedi. Propone abbinamenti particolari. Qui potrete assaggiare il piatto forse più tipico: il coniglio.
  • Zafiro Restaurant (Xlendi): posizione perfetta per un pranzo al sole davanti al mare ad un prezzo decisamente economico.
  • Azure Window ( San Lawrenz accanto al Blue Hole ): è la tappa perfetta quando passate a visitare questo luogo spettacolare, le ampie vetrate vi permetteranno di apprezzare il paesaggio mentre mangiate anche in giornate ventose.
  • Otters Bistro & Lounge (Marsalform): Un altro posto con una posizione perfetta, vista sul mare e ottima cucina. Anche una semplice insalata può stupirvi!

Dove dormire a Gozo

Potrebbe interessarti anche:  Un viaggio a Malta in primavera

Cosa vedere a Gozo e Malta

L’isola dei cavalieri di malta è ovviamente ricca di molti altri luoghi di interesse storico, di cui alcuni anche dichiarati patrimonio dell’Unseco: come i templi megalitici di Ggantija, e la stessa città di La Valletta. Per più informazioni su Malta, potete andare a leggere questo articolo sul nostro Viaggio a Malta in primavera.

About

Fotografo e fratello di Valentina
Avatar
Sono innanzi tutto il fratello di Valentina, e da buon Borghi i viaggi non mi sono mai mancati. Fin da piccolo ho sviluppato interesse per il lato visivo delle cose, il che mi ha portato a diventare fotografo professionista. Da qualche tempo si è aggiunto anche mio figlio ai nostri viaggi e mi ha permesso di avere un altro sguardo sul mondo dei viaggi.

Lascia un commento

Your feedback is valuable for us. Your email will not be published.