BeBorghi | Levanzo (isole Egadi): come raggiungerla, cosa vedere e dove dormire

Levanzo (isole Egadi): come raggiungerla, cosa vedere e dove dormire

Scritto da  on 
27 Luglio 2020
  • Levanzo

Dopo l’articolo su Marettimo, ora voglio parlarvi di Levanzo, l’isola più piccola dell’arcipelago delle Egadi. Grande poco più di 5 km2, Levanzo ha un piccolo porticciolo intorno al quale si sviluppa l’unico paese dell’isola, abitato da poco meno di 300 persone che si trasferiscono qui in estate. A Levanzo infatti non ci sono le scuole ed i suoi abitanti si spostano a Trapani durante l’inverno. Come a Marettimo, anche a Levanzo non ci sono auto e ci si sposta solo a piedi lungo l’unico pezzettino di strada asfaltata che raggiunge il Faraglione o lungo i diversi sentieri che raggiungono il faro di Capo Grosso o Cala Minnola.  Ma Levanzo è famosa soprattutto per i graffiti preistorici nella Grotta del Genovese e per il suo mare cristallino. Molti la visitano in giornata partendo da Trapani o da Favignana (che si trova proprio di fronte) ma il mio consiglio è di fermarvi a dormire almeno 1 o 2 notti per esplorarla tutta con calma e, soprattutto, per godervi la dimensione fuori dal tempo che quest’isola regala a chi la sa cogliere. Piccola nota di gossip..sull’isola c’è una sola villa, Casa Florio, appartenuta alla famosa famiglia di imprenditori siciliani (ma di origine calabrese) ora acquistata nientepopodimeno che da Miuccia Prada, grande amante delle Egadi!

Come raggiungere Levanzo 

Dagli aeroporti di Trapani/Palermo al molo

Per arrivare a Levanzo la cosa più comoda da fare è prendere un volo su Trapani (ormai ce ne sono pochi ahimè) o su Palermo (qui invece avrete parecchia scelta sia come compagnie che come orari). Dall’aeroporto dovrete poi raggiungere il molo di Trapani per prendere l’aliscafo/traghetto. L’aeroporto di Trapani dista circa 25’ dal molo degli aliscafi e per raggiungerlo c’è il bus o il taxi (tariffa fissa 30 euro). Dall’aeroporto di Palermo ci vuole invece 1h circa e potete prendere il bus  (partenza ogni ora fino alle h16:00, 10 euro), il taxi condiviso (da prenotare con 2 persone minimo, 22 euro a persona www.lanavetta.com) o il taxi privato (tariffa fissa 80 euro). 

L’aliscafo/traghetto per Levanzo

Gli aliscafi/traghetti per Levanzo sono garantiti dalla Liberty Lines ed è possibile comprare i biglietti on-line tramite il loro sito (cosa che vi consiglio di fare in alta stagione, ovvero luglio e agosto). Trovate tutti gli orari a questo link. In generale, in estate ci sono almeno 6/7 aliscafi al giorno mentre in inverno 3/4 . Il tragitto dura 1h e l’aliscafo ferma prima a Favignana e poi Levanzo (costo 17,5 euro/persona).

Potrebbe interessarti anche:  Marettimo (isole Egadi): come raggiungerla, cosa vedere e dove dormire

Cosa vedere a Levanzo

La Grotta del Genovese

Levanzo è la più antica delle Egadi (è emersa 200 milioni di anni fa) e la presenza dell’uomo sull’isola risale a circa 10.000 anni fa, come testimoniato dai graffiti di questa incredibile grotta. Lungo la costa nord-occidentale dell’isola, a circa 30 metri di altezza si trova infatti la famosa Grotta del Genovese dove, nel 1949, una pittrice fiorentina (Francesca Minellono) scoprì dei graffiti e delle incisioni di origine paleolitica e neolitica. Studiando questi ultimi, gli archeologici sono stati in grado di stabilire che la grotta del Genovese fu abitata dall’uomo in un intervallo di tempo tra i 10.000 e i 6.000 anni prima di Cristo. Le pitture rappresentano soprattutto animali (cervi, tori, ecc), ma nelle più recenti compaiono anche uomini e tonni. La grotta si può visitare solo partecipando ad una visita guidata che parte dal porticciolo e va prenotata tel ai numeri 0923924032 \ 3397418800 o scrivendo una mail a [email protected]. La visita dura circa 2h e la grotta normalmente viene raggiunta in barca (tranne in caso di mare mosso, in cui viene raggiunta con una fuoristrada). Trovate tutte le info su questo sito

Faro di Capo Grosso

Se amate camminare potete raggiungere il Faro di Capo Grosso, sull’estremità occidentale dell’isola. Impiegherete circa 1h-1h30’ e da lì potrete ritornare verso il porto seguendo il sentiero che costeggia il versante ovest dell’isola e passa per Cala Tramontana e Cala Faraglione, dove potrete finalmente rinfrescare con un bel bagno nel mare. Per percorrere tutto il sentiero ad anello impiegherete circa 3h e non incontrerete nulla quindi portatevi dell’acqua e uno snack. Il Faro attualmente si trova in pessimo stato, ma verrà presto ristrutturato per ospitare un resort da sogno.  

Potrebbe interessarti anche:  Favignana (isole Egadi): le spiagge, dove dormire, dove mangiare
ph. https://www.grottadelgenovese.it/

Le spiagge e la calette più belle di Levanzo

Pur essendo molto piccola, Levanzo offre diverse spiagge e calette da sogno dove potrete godervi il sole e il mare cristallino. Partendo dal porto in senso antiorario, troverete:

  • Cala Dogana. Cala Dogana è la “spiaggia” cittadina se così si può dire..Circondata dalle casette bianche del porto, è una bella spiaggia di ciottoli abbastanza larga in cui avrete tutte le comodità a portata di mano. 
  • Cala Fredda. Camminando lungo l’unica strada che costeggia il mare, quest’ultima termina a Cala Fredda,  una micro spiaggia di sassi in una baia dall’acqua meravigliosa. 
  • Cala Minnola. Proseguendo ancora lungo la costa est, con 20’ di sentiero raggiungerete la bellissima Cala Minnola, l’unica dell’isola in cui è possibile trovare anche l’ombra (garantita dai pini marittimi). La spiaggia è rocciosa con piccoli aree a sassolini ma la discesa a mare è facile e comoda. 
  • Cala Calcara. Questa piccola caletta è raggiungibile sia attraverso un sentiero che in barca ed è perfetta per chi cerca la tranquillità assoluta (poche persone si avventurano fino a qui). 
  • Cala Tramontana. Dal lato orientale ora ci spostiamo su quello occidentale dell’isola, da cui avrete una vista magnifica su Marettimo e Favignana. Cala Tramontana è una baia di rocce bianche protetta dagli scogli perfetta per un bagno al tramonto. 
  • Cala Faraglione. Prima di ritornare al porto troverete infine la spiaggetta di cala Faraglione, protetta dall’omonimo isolotto dietro cui si disegna il profilo di Favignana. 

Dove dormire a Levanzo

Come anche a Marettimo, anche a Levanzo non esistono alberghi (classicamente intesi); c’è un unico “albergo diffuso” ricavato dalle case dei pescatori riadattate, tutte con i muri a calce e le finestre azzurre. 

  • Casa Levanzo. Appartamento con 2 camere da letto e 5 posti letto, giardino e barbecue che si trova subito fuori dal centro del paese. 
  • La Plaza Residence. Appartamentini da 2,3 o 4 persone molto carini e situati proprio nel centro del paese, a due passi dal porticciolo e da Cala Dogana. 
  • Cala Dogana Guest House. Camere molto graziose con vista mare a due passi da Cala Dogana e con una grande terrazza comune. 
  • Albergo Paradiso . Un piccolo albergo molto carino, molto conosciuto anche per il ristorante con cucina a base di pesce. 

Dove mangiare a Levanzo

  • Bar Ristorante Romano: la terrazza più famosa e più bella di Levanzo dove si viene dalla colazione fino alla cena e al dopocena. Tutto ottimo, ma non perdetevi i piatti a base di pesce.
  • Ristorante Pensione Paradiso :ristorante dell’Albergo omonimo, altrettanto e buono e conosciuto per la cucina a base di pesce freschissimo. 
  • Panetteria La Chicca: il posto dove fare l’aperitivo a Levanzo, si affaccia sul porticciolo e offre un grande assortimento di panini, panelle, arancini, ecc. 
Levanzo

Domande e risposte rapide

Vale la pena portare la macchina sull’isola?

Assolutamente NO!! L’isola è car-free e ci si muove solo a piedi. Di fatto non ci sono strade asfaltate, se non un pezzo piccolissimo che raggiunge i faraglioni. Le distanze comunque sono piccole e si gira comodamente a piedi (o in barca).

Quanti giorni è consigliato stare?

La maggior parte delle persone si ferma sol 1 giorno. Io vi consiglio di fermarvi almeno 2 o 3 giorni, soprattutto se volete vedere la Grotta del Genovese e volete percorrere il sentiero che arriva al Faro.

Bisogna prenotare l’aliscafo?

Decisamente sì, soprattutto se ci andate in luglio ed agosto o nel week-end. Per stare sicuri comprate i biglietti 1 settimana prima se potete.

Levanzo

Potrebbero interessarti anche questi altri articoli che ho scritto sulla Sicilia:

About

Autore
Valentina Borghi
Sono la fondatrice di questo blog. Sono anche una romana trapiantata a Milano tanti anni fa e viaggio praticamente da quando sono nata.
Come mi descriverei? Viaggiatrice compulsiva, travel blogger, food lover, gattara e curiosa di tutto (ma proprio TUTTO)

Lascia un commento

Your feedback is valuable for us. Your email will not be published.