BeBorghi | Sintra: cosa vedere nella città dei castelli da fiaba (Palacio da Pena, ecc)

Sintra: cosa vedere nella città dei castelli da fiaba

Scritto da  on 
21 Giugno 2021
  • beborghi_____DSCF3519

Se dovete scegliere una sola escursione da fare da Lisbona vi direi senza ombra di dubbio di venire a Sintra! Questa cittadina collinare immersa nel verde ha un clima perfetto che l’ha resa, sin dall’800, il buen retiro di molte famiglie ricche e famose. Con la sua bellezza inoltre, Sintra ha ispirato diversi artisti e scrittori europei come Hans Christian Andersen o il poeta inglese Lord Byron. Nel 1995 è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità UNESCO e negli ultimi anni è diventata di gran lunga una delle più ricche e costose località del Portogallo. È una città molto turistica e nei week-end o in alta stagione può essere davvero piena di gente (ergo, se potete scegliete un giorno della settimana). Pur essendo famosa per i vari castelli e palazzi (soprattutto per il discutibile e stravagante Palacio da Pena), la parte più bella di Sintra per me è la natura rigogliosissima in cui è immersa. I vari palazzi storici sbucano tra gli alberi e i panorami e i giardini sono qualcosa di incredibile. 

Sintra - centro Storico

Come arrivare a Sintra da Lisbona

È molto comodo e facile raggiungere Sintra da Lisbona con il treno. Dalla stazione di Rossio sarete a Sintra in circa 40-45’, e dalla stazione di Oriente qualche minuto in più. Le corse sono tante (ogni 20-30’ circa) e il costo del biglietto è di 4,5 euro A/R. Vi sconsiglio caldamente di venire a Sintra in auto perchè avreste problemi per parcheggiare la macchina (di fatto è impossibile parcheggiare vicino alle attrazioni principali) e alcune strade sono anche particolarmente strette. I parcheggi sono tutti a pagamento (e ci si può fermare solo per qualche h) e si trovano fuori dal centro. 

Come muoversi a Sintra

Una volta arrivati alla stazione di Sintra potrete camminare fino al centro storico (dove si trova il Palacio National) e poi da lì, sempre a piedi, raggiungere Quinta da Regaleira. Per visitare invece Palacio da Pena, Castelo Dos Mouros e gli altri palazzi dovrete prendere l’autobus (o un taxi, ma sono molto cari!), a meno che non abbiate davvero tanto tempo a disposizione e vi piaccia camminare in salita. Esistono 3 linee turistiche di autobus:

  • Bus 434: parte dalla stazione e ferma nel centro storico (Palacio Nacional), al Castelo dos Mouros e al Palácio da Pena
  • Bus 435: parte sempre dalla stazione e ferma nel centro storico (Palacio Nacional), alla Quinta da Regaleira , al Palácio de Seteais e al Palacio de Monserrate
  • Bus hop-off: bus panoramico a due piani, con 2 itinerari diversi, da cui potete scendere e salire quante volte volete. Arriva fino a Cabo de Roca

Quanto tempo ci vuole per visitare Sintra?

La maggior parte delle persone visita Sintra in una giornata o anche meno, ma non si riesce a vedere tutto, neanche correndo come i pazzi. Per vedere “tutto” avrete bisogno di almeno 2 giorni, ma Sintra è una città in cui si sta volentieri anche più giorni alternando le visite ai palazzi/castelli alle camminate nei dintorni. Se ci state 2 giorni, come prima cosa vi consiglio di partecipare a questo tour gratuito del centro storico di 2h e 30’ dove vi racconteranno la storia della città e dei suoi monumenti più famosi. 

Se ci state un solo giorno dovrete necessariamente scegliere cosa vedere; se arrivate presto e vi organizzate bene gli spostamenti riuscite a vedere il Palacio Nacional, la Quinta da Regaleira, Palacio da Pena e Castelo dos Mouros

Sintra - palazzi

Cosa vedere a Sintra e dintorni

Palacio Nacional

La prima cosa da vedere quando si arriva a Sintra è sicuramente il Palacio Nacional. È il palazzo più antico del Portogallo (risale alla fine del 1300) e i suoi camini conici dominano il centro storico. Il palazzo risale al regno di re Giovanni I e al suo interno c’è un mix di stili architettonici, con elementi che spaziano dagli azulejos moreschi, alle decorazioni manueline, fino ad arrivare ai merli gotici. Tra le sale più belle c’è la Sala dos Cisnes (Sala dei Cigni), chiamata così per le decorazioni sul soffitto. Il Palacio Nacional è il monumento più visitato di Sintra; se volete evitare le code, soprattutto in alta stagione, vi consiglio di comprare i biglietti on-line (non c’è alcun sovrapprezzo rispetto alla biglietteria in loco).  

Sintra - Palacio Nacional
Sintra - Palacio Nacional

Quinta da Regaleira

Camminando 10’ dal Palacio National potrete raggiungere la Quinta da Regaleira, un complesso di edifici immersi in un parco particolarmente elaborato ed affascinante. Dichiarato Patrimonio UNESCO, la Quinta da Regaleira venne progettata dall’architetto italiano Luigi Manini alla fine del 1900 per un ricco proprietario terriero. Il palazzo principale è il Palacio dos Milhoes, in finto stile manuelino, e intorno si sviluppa un grande parco che nasconde terrazze, torri, laghi, pozzi, fontane e grotte. Una cosa sicuramente da non perdere è il pozzo dell’iniziazione, ispirato ai riti dei templari e dei massoni (che ricorda molto il pozzo di S.Patrizio ad Orvieto). Per scendere lungo la scala a chiocciola ricoperta di muschio, si passa per una porta girevole in pietra, prima di arrivare infine in una galleria che riemerge accanto ad un laghetto. Tutto l’insieme comunque è molto suggestivo. 

Sintra - Quinta da Regaleira
Quinta da Regaleira - pozzo dell'iniziazione

Palacio da Pena

La cosa più famosa da vedere a Sintra è indubbiamente Palacio da Pena, il palazzo più fotografato e più iconico della città. Palacio da Pena sembra davvero il castello delle fiabe, con torri, statue e cupole colorate. Fu costruito per volere di un barone tedesco alla fine dell’800 e venne successivamente utilizzato come residenza estiva dei reali portoghesi. Anche qui c’è un bel mix di stili architettonici che spaziano dal moresco al manuelino. Le sale interne sono piene di mobili e di complementi d’arredo, di quadri e di statue (la sala da ballo e la sala da pranzo in particolare). Per raggiungere il palazzo dalla biglietteria (che si trova più in basso) dovrete camminare una ventina di minuti o potete prendere la navetta. Come per il Palacio Nacional, anche per Palacio da Pena vale la pena (scusate il gioco di parole) comprare i biglietti on-line prima per evitare le code. 

Sintra - Palacio da Pena
Sintra - Palacio da Pena

Castelo dos Mouros

Alzando lo sguardo, da ogni punto di Sintra potrete vedrete le mura e i bastioni del Castelo Dos Mouros (Castello dei Mori). Per visitarlo dovrete raggiungere la biglietteria che si trova sulla strada per Sintra (a piedi dal centro storico sono 30-40’, oppure 150 scendendo da Palacio da Pena) e da lì potrete poi salire sulle mura. Il castello poggia su degli speroni rocciosi e le viste che si godono da lì sù sono davvero spettacolari, perchè riuscirete a vedere sia l’Atlantico che l’entroterra. Anche per il Castelo dos Mouros potete comprare i biglietti on-line senza sovrapprezzo tramite questo sito

Sintra - Castelo Dos Mouros

Monserrate e il Convento dos Capuchos

Tra le cose da vedere a Sintra, soprattutto se avete più di un giorno a disposizione, ci sono i giardini e il palazzo di Monserrate e il Convento dos Capuchos. I giardini di Monserrate si trovano ad 1h di cammino dalla Quinta de Regaleira e sono associati al politico inglese William Beckford e a Sir Francis Cook che abbellirono la tenuta con cascate e piante. Sir Francis Cook fece venire qui il giardiniere dei Kew Gardens di Londra a piantare piante di ogni genere, grasse, tropicali, felci, ecc. Ancora oggi i giardini di Monserrate sono tra i giardini più ricchi d’Europa con oltre 1000 specie di alberi e piante. Il palazzo della tenuta è ispirato al Royal Pavillon di Brighton, con un mix di decori moreschi e italiani.Qui potete comprare i biglietti on-line ed evitare le code. Anche il Convento dos Capuchos si trova un pò fuori Sintra, a circa 5 km dal centro storico, ed è conosciuto come il “convento di sughero” per le porte e per le celle rivestite da questo materiale. Il convento fu abitato fino al 1834 ed è possibile visitare alcune cappelle dei penitenti.

Monserrate

Cabo da Roca

Già che siete arrivati a Sintra, sia che siate con i mezzi pubblici che con un’auto, vale la pena allungarsi fino a Cabo da Roca, il punto più occidentale dell’Europa Continentale. Cabo da Roca si trova a 17 km da Sintra e può essere raggiunto con il bus n.403 che copre la tratta Sintra – Cascais. Sulla punta della scogliera c’è il faro e, naturalmente, una targa. A parte questo non c’è molto altro da vedere, ma io potrei stare per ore a guardare le onde dell’Atlantico che si infrangono su queste bellissime scogliere. I più avventurosi, che magari vogliono anche farsi un bagno nell’oceano, possono seguire il sentiero che arriva nella bella Praia Ursa (attenzione perchè non è per tutti e di sicuro non con le ciabatte!). 

Cabo da Roca
faro di Cabo da Roca

Dove dormire a Sintra e dintorni

  • Chalet Saudade (Sintra): per entrare nel mood ottocentesco di Sintra è semplicemente perfetto!
  • Oasis Backpacker Hostel (Colares): un ostello/surf house che si trova all’interno del comprensorio rural-chic di Aldeia da Praia (vedi sotto). Perfetto se cercare una situazione di campagna, bella e vicino al mare.
Dove dormire a Sintra - Chalet Saudade

Dove mangiare a Sintra e dintorni

  • Moinho Dom Quixote (Colares): se siete automuniti vi consiglio di andare a pranzo o per l’aperitivo in questo bellissimo locale vista mare. Il ristorante è completamente immerso nella vegetazione, accanto a un antico mulino. Si mangia anche molto bene.
  • Bar do Fundo (Praia Grande): questo ottimo ristorante di pesce ve lo consiglio invece per cena o pere l’aperitivo. Si trova alla fine di Praia Grande e potrete vedere un tramonto magnifico.
  • Aldeia da Praia (Colares): è un “comprensorio” rural-chic che include un ostello, una surf house, 3 ristoranti (tra cui una pizzeria buonissima!), un coworking e tanto altro. Molto carino.
Moinho de Don Quixote
Moinho Dom Quixote
Bar do Fondo
Bar do Fundo

FAQ su Sintra

Cosa vedere a Sintra in mezza giornata?

Se avete solo mezza giornata da dedicare a Sintra dovrete necessariamente scegliere cosa vedere. In linea di massima riuscite a vedere almeno 2 palazzi/giardini: il Palacio Nacional e la Quinta da Regaleira, oppure il Palacio da Pena e Castelo dos Mouros

Quanto tempo ci vuole per visitare Sintra?

La maggior parte delle persone visita Sintra in una giornata o anche meno, ma non si riesce a vedere tutto, neanche correndo come i pazzi. Per vedere “tutto” avrete bisogno di almeno 2 giorni, ma Sintra è una città in cui si sta volentieri anche più giorni alternando le visite ai palazzi/castelli alle camminate nei dintorni.

Quanto ci vuole da Lisbona a Sintra?

Per raggiungere Sintra da Lisbona in treno impiegherete circa 45′. In auto più o meno 30′.

Potrebbero interessarti anche questi altri articoli che ho scritto sul Portogallo:

About

Autore
Valentina Borghi
Sono la fondatrice di questo blog. Sono anche una romana trapiantata a Milano tanti anni fa e viaggio praticamente da quando sono nata.
Come mi descriverei? Viaggiatrice compulsiva, travel blogger, food lover, gattara e curiosa di tutto (ma proprio TUTTO)

Lascia un commento

Your feedback is valuable for us. Your email will not be published.