BeBorghi | Ubud: cosa vedere nel centro culturale di Bali

Ubud: cosa vedere nel centro culturale di Bali

Scritto da  on 
4 Settembre 2022
  • Ubud - Bali

Ubud è la capitale culturale, spirituale ed artistica di Bali. È indubbiamente la cittadina più carina dell’isola, nonostante sia diventata super turistica anche lei, e può essere una comoda base per visitare il resto di Bali. A Ubud vivono la maggior parte degli stranieri che si sono innamorati delle sue atmosfere alla “Mangia, prega, ama”, non chè tanti nomadi digitali che ruotano intorno al mondo dello yoga, della mindfulness e del tech.  Oltre ai templi e ai palazzi tradizionali qui troverete infatti anche tanti ristoranti, locali, negozi alla moda, spazi di coworking e bellissime Spa. A Ubud si può stare pochi giorni o settimane senza annoiarsi mai, tra corsi di cucina, lezioni di yoga, escursioni e chi più ne ha più ne metta. In questo articolo trovate le 10 cose più importanti da vedere e da fare a Ubud secondo il mio modesto parere, le escursioni più belle e tante altre informazioni su dove alloggiare, dove bere e dove mangiare. 

Potrebbe interessarti anche:  Viaggio in Indonesia fai da te: tanti consigli utili per organizzarlo
Ubud

10 cose da vedere (e da fare) a Ubud

1. Monkey Forest

La prima cosa da vedere a Ubud è la bellissima Monkey Forest che si trova a sud del centro. Parliamo di un grande parco immerso tra la fitta giungla e abitato da diversi branchi di macachi (quasi 1000 esemplari!). All’interno del parco ci sono diversi templi sacri, ma i turisti non possono entrarvi, e diversi percorsi da seguire. I macachi sono ovunque e non dovrete sottovalutarli affatto perchè possono diventare pericolosi! Portate all’interno del parco il minimo indispensabile, non portate cibo (i macachi aprono tranquillamente gli zaini!), non indossate occhiali o altri accessori (orecchini, ecc) e non guardateli mai negli occhi perchè lo interpreterebbero come un segno di aggressività. La Monkey Forest è aperta tutti i giorni dalle 9 alle 18 e il costo del biglietto è di 80.000 rupie (circa 5,5, euro). 

Monkey forest - Ubud

2. Palazzo di Ubud

L’isola di Bali è decisamente diversa dal resto dell’Indonesia per cultura e religione; Bali è infatti una regione indipendente del paese e la religione ufficiale è l’hinduismo. Quello che viene praticato qui però è permeato dall’animismo, i balinesi adorano sì Brahma, Shiva e Vishnu come gli indiani, ma anche gli dei ancestrali, i fondatori dei villaggi, le divinità della terra e tante altre divinità. Tutto questo per dirvi che a Ubud, in questo Palazzo nel centro di Ubud, risiede la famiglia reale. Il palazzo è comunque visitabile per buona parte, insieme al suo tempio, ed è possibile girovagare tra i vari edifici tradizionali.  

Potrebbe interessarti anche:  Cosa vedere in Indonesia: 15 luoghi da non perdere
Palazzo di Ubud - Bali

3. Pura Taman Saraswati

A pochi metri dal Palazzo di Ubud c’è forse il tempio più bello tra i tanti che vedrete nel centro cittadino, il Pura Taman Saraswati. La sua particolarità, rispetto agli altri, è la presenza di un laghetto nella parte anteriore ricoperto dai fiori di loto. All’interno del tempio i turisti non possono entrare, ma potete godervi la sua vista anche dal Cafè Lotus, che si affaccia proprio sul laghetto. La sera qui si svolgono anche spettacoli di danza balinese (vedi paragrafo 9) e potrete comprare i biglietti prima in molti posti della città. Gli spettacoli di solito si svolgono alle h19:00.  

Pura Taman Saraswati - Ubud

4. Campuhan Ridge Walk

Tra le cose da fare a Ubud inserisco anche la Campuhan Ridge Walk, una camminata panoramica che parte dal centro e prosegue sulle colline circostanti. Il punto esatto d’inizio è questo e la fine è invece qui. È lunga solo 1 chilometro, ma è molto carina da fare per i panorami che vi si aprono, tra risaie e palme. Alla fine del sentiero poi ci sono diversi centri benessere o hotel con Spa dove potersi rilassare e/o fare un massaggio (tipo il Putri Bali Spa). 

Potrebbe interessarti anche:  Raja Ampat (Papua, Indonesia): l’ultimo paradiso terrestre
Campuhan Ridge Walk - Ubud

5. Pura Tirta Temple

Il Pura Tirta Temple, che si trova circa 15 km a nord di Ubud, è indubbiamente uno dei luoghi più fotografati e gettonati di Bali. Il tempio si trova nel punto in cui sono state trovate delle sorgenti di acqua, cui i local attribuiscono poteri sacri. Il tempio  è dedicato a Vishnu e, al suo interno, è possibile fare un percorso di purificazione. Quest’ultimo prevede l’immersione in 3 diverse vasche, da diverse bocche, con una sequenza ben precisa. Ogni sorgente protegge qualcosa di particolare: occhi, sogni, fortuna, etc. Nonostante l’affollamento l’ho trovato un luogo decisamente affascinante.  Tutto ovviamente dipende dallo spirito con cui lo si fa. Se volete evitare file chilometriche vi consiglio di venirci all’alba, il tempio apre alle 7. 

Pura Tirta Empul - Bali

6. Risaie di Tegallang

A poca distanza dal Pura Tirta Temple ci sono inoltre le risaie di Tegallang, i terrazzamenti dove viene coltivato il riso da secoli, con un metodo di agricoltura tradizionale. Questo tipo di coltivazione centenaria è considerata parte integrante della cultura balinese ed è stata riconosciuta dall’UNESCO un patrimonio dell’umanità. Quelle più belle di Bali però si trovano più a nord, a Jatiluwih, e potrete vederle partecipando ad un’escursione tipo questa partendo da Ubud.  

Risaie di Tegallang - Ubud

7. Mercato di Ubud

Gli amanti dello shopping non potranno lasciarsi scappare il mercato di Ubud che si trova proprio nel centro della cittadina. Al momento le bancarelle sono un pò sparpagliate su diverse vie limitrofe perchè stanno costruendo il nuovo mercato. Decine di stand che vendono ogni tipo di prodotto artigianale: vestiti, batik, olii essenziali, magliette, parei, souvenirs, eccetera. Se volete comprare qualcosa questo è il luogo migliore per farlo, i prezzi sono più bassi che altrove e la scelta è davvero ampia. Trattate sul prezzo fino alla morte senza paura! Potete tranquillamente iniziare la contrattazione dimezzando il primo prezzo che vi hanno dato, fidatevi. 

mercato di Ubud - Bali

8. Massaggio Balinese

Il massaggio tradizionale balinese è sicuramente tra le cose da fare a Ubud, ma potrete provare anche nuove terapie. Il mercato delle spa e dei saloni di bellezza è in grande crescita a Ubud e troverete centri che offrono massaggi più o meno ovunque. Si va da quelli su strada, più economici (dove un massaggio costa 10 euro) , ai centri benessere immersi nella natura dove potete fare, ad esempio, 2 ore di trattamento in una Spa in riva al fiume (dove i prezzi chiaramente salgono). Io ne ho fatto uno al Putri Ubud Spa 2 e mi sono trovata molto bene (ricordatevi di prenotare prima però). 

Yoga a Ubud - Bali

9. Spettacolo di danza balinese

Se siete interessati alla cultura balinese vi consiglio di andare a vedere uno spettacolo di danza tradizionale. Ne fanno parecchi, in diverse parti di Ubud, e può essere uno spettacolo di Kecak (la più conosciuta e diffusa, che narra la vicenda di un poema epico hindu), Barong e Rangda (che narra del duello tra i due), oppure Legong (eseguita da bambine che incantano co battiti di ciglia e movimenti delle mani).  Se volete unire più cose potrebbe interessarvi questo tour serale privato di Ubud con spettacolo di danza Legong

Danza balinese

10: Relax immersi nella natura

Chiudo questa “rassegna” sulle cose da vedere e da fare a Ubud con un’attività decisamente rilassante. Intorno a Ubud infatti ci sono tantissimi resort/centri benessere/ristoranti polifunzionali, con infinity pool immerse nel verde, con vista su cascate, giungla o risaie. Tra quelle che vi consiglio ci sono il D Atlas Warung (in foto qui sotto) e il Dtukad River Club davanti ad una cascata. Se volete unire un bel massaggio al relax potete valutare anche un vero e proprio ritiro benessere con massaggi, lezione di yoga e pranzo incluso. 

Bali - Indonesia

Altre attività ed escursioni che si possono fare a Ubud

Risaie a Ubud - Bali

Come spostarsi a Ubud

Per spostarvi all’interno di Ubud o poco fuori vi consiglio di utilizzare l’app Grab, l’Uber asiatico o i taxi. Tramite l’app potete impostare la destinazione e conoscere prima l’importo che dovrete pagare. In alternativa, se siete abbastanza pro, potete noleggiare un motorino. Per  visitare altre zone dell’isola secondo me è meglio farlo in auto. Considerato lo stile di guida degli indonesiani però(decisamente spericolato) e la manutenzione delle strade, la cosa migliore da fare è noleggiare un auto con conducente . Il costo è chiaramente un pò più alto rispetto al semplice noleggio auto, ma vi eviterete parecchie grane (in Indonesia si guida a destra peraltro).

Dove dormire a Ubud

Considerato il traffico infernale di Ubud, perlomeno in certi orari, il mio consiglio è quello di alloggiare nel centro, almeno potrete muovervi sempre a piedi. Tra le strutture che vi consiglio ci sono:

  • Sri Aksata Ubud Resort: resort molto comodo, a metà strada tra la Monkey Forest e il Palazzo di Ubud. Alcune camere sono un pò datate, ma ha 2 belle piscine e loro sono molto gentili (io ho dormito qui)
  • Uma Sari Cottage by Mahaputra:  anche questa struttura si trova nel centro, su una parallela della via principale. Le camere sono molto belle, con letti in legno in stile balinese, e una piscina per rinfrescarsi. 
hotel a Ubud
UMA Sari Cottage - Ubud

Dove mangiare a Ubud

Noodles indonesiani
CP Lounge Ubud

About

Autore
Sono la fondatrice di questo blog. Sono anche una romana trapiantata a Milano tanti anni fa e viaggio praticamente da quando sono nata.
Come mi descriverei? Viaggiatrice compulsiva, travel blogger, food lover, gattara e curiosa di tutto (ma proprio TUTTO)

Lascia un commento

Your feedback is valuable for us. Your email will not be published.