BeBorghi | Leros (Grecia): le spiagge e tutte le informazioni utili

Leros (Grecia): le spiagge e tutte le informazioni utili

Scritto da  on 
18 Settembre 2021
  • beborghi_____IMG_4454

Dopo gli articoli su Kos e su Nisyros è il momento di parlarvi di un’altra isola del Dodecaneso che ho visitato nello stesso viaggio e che, probabilmente, mi è piaciuta più di tutte, ovvero l’isola di Leros. Famosa nell’antichità per il culto alla dea Artemide (la dea della caccia), la storia di Leros si è intrecciata anche con quella italiana (in anni più recenti). Ho infatti scoperto che Leros (insieme ad altre isole del Dodecaneso come Patmos, Symi, Nisyros, ecc) è appartenuta all’Italia dal 18 ottobre 1912 al 10 febbraio 1947, come bottino della guerra italo-turca (culminata poi nell’occupazione della Libia). Nonostante sia durata pochi anni, l’occupazione italiana ha lasciato il segno sull’isola dove sono rimaste molte infrastrutture costruite dagli italiani, non chè diverse (belle) architetture razionaliste che vi ricorderanno posti come Sabaudia o Latina. Oggi Leros è un’isola a vocazione turistica, molto frequentata dai greci e da turisti affezionati (principalmente francesi e italiani). È un’isola ricercata, con belle spiagge, bei ristoranti, negozi e locali, e per questo mi ha ricordato un pò Hydra.  Non avendo collegamenti aerei diretti dall’Italia o da altri paesi, Leros non è stata “scoperta” dal turismo di massa (che invece si trova a Kos e Rodi), e questo è indubbiamente un plus assoluto. Nei dintorni inoltre ci sono delle isolette meravigliose che vale decisamente la pena vedere, come Aspronisi, Archangelos o Telendhos

Leros

Come raggiungere Leros 

  • Volo su Kos+aliscafo. Il modo più economico e veloce per raggiungere Leros dall’Italia è quello di volare su Kos (da molti aeroporti italiani esistono voli diretti con Ryanair ed Easyjet durante l’estate) e poi prendere l’aliscafo per Leros (1h30’ di viaggio, 19 euro solo andata). 
  • Scalo su Atene. Un’alternativa più cara consiste invece nel fare scalo ad Atene e poi volare a Leros; da Atene c’è un volo al giorno (2 in estate, è un aereo da 50 posti), ma questa soluzione va prenotata con largo anticipo e non è affatto economica. 
  • Volo su Atene + traghetto. Dal porto di Atene (Pireo) partono anche delle navi (più o meno veloci) che arrivano a Leros in 8h circa (40-50 euro a persona, solo andata). I traghetti però non ci sono tutti i giorni; per vedere l’operatività e i costi vi consiglio di guardare siti come Directferries
Potrebbe interessarti anche:  Kos: cosa vedere nell’isola di Ippocrate
spiaggia di Pandeli - Leros

Come spostarsi a Leros

Se volete esplorare l’isola e raggiungere tutte le spiagge dovrete necessariamente noleggiare un auto/quad/motorino (normalmente da Agia Marina/Alinda). Il mio consiglio è sempre quello di prenotare l’auto prima di partire online con un certo anticipo (io di solito uso il sito di RentalCars) perchè si risparmia. Per evitare fregature comunque, ricordatevi di controllare sempre il voto e le recensioni che gli utenti danno alle varie compagnie di autonoleggio. Li trovate sul sito stesso di Rentalcars, ma potete fare un doppio controllo anche su Trustpilot. Alcune compagnie offrono prezzi stracciati ma il servizio poi è pessimo. Il costo indicativo per un auto è di 50 euro/gg.  

Dove dormire a Leros

Il mio consiglio è quello di dormire ad Agia Marina o nelle immediate vicinanze come Krithoni o Platanos/Panteli. Agia Marina è la cittadina più viva dell’isola (se arrivate con l’aliscafo sbarcherete qui), con tanti bar, ristoranti e negozi. Anche Platanos può essere una buona scelta,  è una zona carina che si trova poco sopra Agia Maria (5’ a piedi), ma anche Pandeli, la spiaggia più bella di Leros, a 15’ a piedi da Agia, con tanti bar e ristoranti proprio sulla spiaggia. Tra i posti che vi consiglio:

  • Utopia Hotel Aparments (Krithoni): appartamenti carini a 200 mt dalla spiaggia di Krithoni
  • Leros Windmills (Panteli): se volete provare l’esperienza di dormire in un mulino ristrutturato 
  • Crithoni Paradise Hotel (Krithoni) : l’unico hotel a 5 stelle di Leros, full comfort con piscina
  • Asterias (Panteli): appartamentini carini vista mare  
  • Villa Clara (Agia Marina): boutique hotel in una villa antica di Agia Marina
Dove dormire a Leros
Dove dormire a Leros

Cosa vedere a Leros: tutti i luoghi da non perdere

Agia Marina 

Agia Marina è la cittadina più importante e viva di Leros, quella popolata anche in inverno, dove si trovano parecchi ristoranti, bar e negozi. Agia Marina si trova all’interno di una grossa insenatura sulla costa est dell’isola ed è dominata dal castello della Panagias, che risale all’epoca dei cavalieri di Rodi. Il castello merita decisamente una visita, soprattutto per la bellissima vista che si gode ma anche per la chiesetta al suo interno, una delle più importanti dell’isola.Il momento migliore per visitarlo è indubbiamente il tramonto. Ad Agia Marina c’è anche un piccolo porto turistico dove attraccano anche gli aliscafi che arrivano da Kos e dove, ogni mattina c’è il mercato del pesce.  Subito fuori dal centro abitato ci sono delle belle spiaggette molto frequentate soprattutto dai local come Alinda e Krithoni

Potrebbe interessarti anche:  Nisyros (Grecia): il vulcano e le spiagge da non perdere
Leros - Agia Marina
Leros - Agia Marina

Platanos 

Con pochi minuti di passeggiata (in salita) da Agia Marina si raggiunge la caratteristica piazzetta di Platanos, molto vivace a tutte le ore della giornata, con alcune botteghe e diversi bar. Dai vicoli alle spalle della piazza parte la scalinata per raggiungere il castello, ma anche la strada per arrivare ai mulini che si trovano vicino al castello. Questi ultimi sono stati tutti ristrutturati e sono molto scenografici. Uno dei questi è inoltre occupato da un bellissimo lounge bar chiamato Harris, perfetto per godersi il tramonto. 

Panteli

Scendendo poi da Platanos verso la baia che si trova a sud di Agia Marina raggiungerete la baia di Panteli, con la spiaggia (a mio avviso) più bella di Leros. La spiaggia è di sassolini bianchi e il colore dell’acqua è incredibile! Sulla spiaggia ci sono diversi bar ristoranti che gestiscono anche gli ombrelloni e le sdraio, ma non sono a pagamento, vi basterà prendere una consumazione (proprio come da noi eh?). Tra i vari ristoranti (principalmente tutti di pesce) c’è Psaropoula che è uno dei più antichi di Leros (è anche molto buono). Nei giorni in cui soffia il meltemi (il vento tipico del Mar Egeo che soffia da nord, soprattutto in estate) la spiaggia di Pandeli di solito è protetta. 

Leros - vista di Pandeli dal castello
Leros - Platanos

Agios Isidoros

Spostandoci nella baia opposta a quella di Agia Marina si trova la baia di Gourna con la chiesa di Agios Isidoros. È una piccola ma suggestiva chiesetta (molto gettonata anche per i matrimoni!) costruita su uno scoglio unito alla terraferma da un lungo pontile in pietra che a volte viene sommerso dall’acqua. Anche qui l’orario migliore per venirci è sicuramente il tardo pomeriggio, per vedere il tramonto. 

Potrebbe interessarti anche:  Mykonos (Grecia): cosa vedere e dove dormire
Leros - Agios Isidoros
Leros - Agios Isidoros

Lakki

Lakki si trova in una baia quasi chiusa nel sud ovest dell’isola, un porto naturale dove approdano i traghetti e le navi che arrivano da Atene. Durante l’occupazione italiana fu un’importante base navale conosciuta con il nome di Portolago e venne costruita una vera e propria città “ex novo” secondo i canoni dell’epoca fascista. Arrivando qui vi sembrerà di essere sbarcati a Sabaudia! Dopo decenni di abbandono, la sua struttura urbana con le architettura in stile littorio ha ritrovato splendore e ha un certo fascino. 

Leros - Lakki

Monte Klidi

Il monte Klidi è il più alto di Leros (321 mt) e dalla sua “sommità” si riesce a vedere praticamente tutta l’isola. Il monte si trova a nord dell’isola e per arrivarci dovrete percorrere un tratto di strada non bellissimo che passa vicino ad una zona militare (Leros ha diverse zone militari, trovandosi molto vicina alla costa turca). La vista da qui al tramonto però è meravigliosa e spazia su tutta l’isola, a 360°. 

Leros - Monte Kidli
Leros - Monte Kidli

Leros: le spiagge più belle

  • Panteli: la spiaggia più bella di Leros, raggiugibile a piedi da Agia Marina, è una spiaggia di sassolini bianchi con acqua trasparentissima. Attrezzata
  • Xirokambos: bella spiaggia attrezzata nella baia più a sud di Leros, davanti Kalymnos. A 15’ a piedi c’è anche questa chiesetta carina proprio sul mare. 
  • Liskaria: spiaggetta carina di ciottoli nella baia di Agia Marina, ma sul lato opposto. 
  • Alinda: la spiaggia urbana di Agia Marina, molto carina, di piccoli ciottoli e con acqua bassa
  • Blefoutis: bella spiaggia attrezzata a nord dell’isola, vicino all’aeroporto. Una parte è di ciottoli e una parte di sabbia.
  • Agia Kioura: poco distante da Blefoutis, non è attrezzata ma è molto bella e scenografica.
Spiagge di Leros
Spiagge di Leros
Spiagge di Leros

Gite in barca nei dintorni di Leros

La bellezza di queste isole dell’Egeo secondo me risiede anche nel fatto che sono tante e vicine quindi, facendo base su un’isola, se ne riescono a visitare diverse facendo delle gite in barca in giornata. Partendo da Leros, vi consiglio sicuramente di visitare anche queste altre isole:

Aspronisi

Nel caso di Aspronisi si parla di due isolotti disabitati che si trovano vicino alle coste di Lipsi, a nord di Leros. Questa gita è un must perchè l’acqua è semplicemente incredibile! Nel punto più vicino tra i due isolotti l’acqua è bassa e assume dei colori caraibici. L’unica pecca è che dovrete essere fortunati nell’evitare di incontrare i barconi pieni di gente che vengono qui a fare il bagno. Per fortuna vanno e vengono in poco tempo, quindi, con un pò di pazienza, riuscite ad avere questo paradiso tutto per voi (chiaramente se avrete noleggiato una barca privata).

Aspronisi
Aspronisi

Lipsi

L’isola di Lipsi può essere visitata insieme ad Aspronisi, perchè si trovano molto vicine. Spostandosi in barca vi conviene attraccare in questa spiaggia ed, eventualmente, raggiungere poi paesino principale a piedi (si impiegano circa 20-25’). Sulla spiaggia c’è un ristorantino hipster molto gettonato e molto carino, il Dilaila (troppo pretenzioso e caro per i miei gusti). Una curiosità: Lispi è un’isola molto amata dai milanesi radical chic, da sempre, quindi..sapevatelo!

Lipsi
Lipsi - ristorante Dalaila

Archangelos

L’isola di Archangelos è molto vicina alla costa nord di Leros, ed è proprio davanti alla baia di Partheni, dove si trova anche l’aeroporto di Leros. È un’isola selvaggia, abitata solo dalla famiglia che gestisce la Taverna Stigma, aperta tutto l’anno per pescatori e naviganti. La spiaggia che si trova sotto la taverna è molto bella e molto riparata, trovandosi nel canale che separa Archangelos da Leros. Se non avete una barca e volete venire a passare qualche ora sull’isola e pranzare da Stigma, la taverna organizza dei transfer da Partheni.

Archangelos
Archangelos

Telendhos

L’isola di Telendhos è una vera chicca e la prenderei in considerazione anche per passarci qualche giorno in totale relax. A differenze delle precedenti, Telendhos si trova a sud di Leros, nel tratto di mare tra Leros e Kalymnos, e si è staccata da quest’ultima durante un catastrofico terremoto avvenuto nel 500 d.C. A Telendhos non ci sono auto, solo qualche casetta, bar e ristoranti sulla costa che si affaccia davanti Kalymnos. Camminando per 10’ si raggiunge il crinale dell’isola e da lì si può scendere su una bella spiaggia di ciottoli (oltre che avere una bella vista su tutta l’isola).

Telendhos
Telendhos

Dove mangiare a Leros 

  • Mylos:  il ristorante più bello e suggestivo di Leros, ottimo per crudi di pesce (ma anche per tutto il resto)
  • Taverna Paradisos: qui si mangia un pò di tutto, ed è tutto molto buono. Terrazza sul mare
  • Sotos Ouzeri: famoso per le conchiglie e per il pesce fresco, molto vario. Da qui si vede il tramonto
  • Psaropoula : bella taverna sulla spiaggia di Panteli. Tra le più antiche di Leros
  • Taverna To Steki : pesce fresco da mangiare sulla terrazza o sui tavoli in riva al mare
  • Harry’s : prima si chiamava View. Locale magnifico con terrazza vicino al castello per fare un aperitivo al tramonto. 
  • Lime Beach Bar :perfetto per il pranzo o per un aperitivo sul mare
  • Faros : alla fine del molo di Agia Marina, è il posto di ritrovo dei giovani dell’isola  (sul tardi)
  • Stigma (Archangelos): vedi paragrafo su Archangelos 
Dove mangiare a Leros - Mylos
Dove mangiare a Leros

Potrebbero interessarti anche questi altri articoli sulla Grecia:

About

Autore
Valentina Borghi
Sono la fondatrice di questo blog. Sono anche una romana trapiantata a Milano tanti anni fa e viaggio praticamente da quando sono nata.
Come mi descriverei? Viaggiatrice compulsiva, travel blogger, food lover, gattara e curiosa di tutto (ma proprio TUTTO)

Lascia un commento

Your feedback is valuable for us. Your email will not be published.