BeBorghi | I 10 Musei di Berlino più belli Guida ai musei più belli della città

I 10 Musei di Berlino più belli

  • Musei di Berlino

La capitale tedesca spicca per rilevanza storica e culturale. In una visita, magari breve, può essere difficile riuscire a scegliere tra i tantissimi i musei da vedere. Negli ultimi anni ci sono stata diverse volte e ho provato a creare una top 10 dei musei di Berlino che preferisco in modo da aiutarvi a fare una selezione. Non li ho voluti elencare in ordine di importanza perché quando si parla di arte e musei tutto diventa molto soggettivo. Dal mio punto di vista questi 10 sono tutti interessanti e meritano sicuramente di essere visitati. Ho cercato anche di creare un elenco il più possibile variegato, in cui arte e storia si bilancino e in cui tutti possano trovare quello che fa per loro. Spero di esserci riuscita!

1. Topographie des Terrors – Base della Gestapo e delle SS trasformata in museo

Inizio la mia lista con la Topografia del Terrore. Museo ad ingresso gratuito costruito nella vecchia base della Gestapo e delle SS, in cui si narra la storia dell’avvento al potere del nazionalsocialismo e delle politiche naziste. È un museo strutturato in maniera molto intelligente e dal grandissimo valore simbolico. Lo stato tedesco ha volutamente utilizzato la struttura da cui sono state prese le più terribili decisioni dell’epoca nazista per istruire e ammonire le generazioni future sui pericoli dei totalitarismi. Per chiunque sia interessato di storia o voglia imparare qualcosa in più sul periodo della Seconda guerra mondiale questo museo è davvero un must! Poi è super centrale e si trova a due passi da Check Point Charlie, quindi non costa niente passare per una visita veloce.

Niederkirchnerstraße 8, 10963

2. Gemäldegalerie – Pinacoteca berlinese con capolavori dal XIII al XVIII secolo

La Gemäldegalerie è museo ricchissimo con quasi due chilometri di percorso articolato in sale con opere di artisti del calibro di Rembrandt, Van Eyck, Giotto, Raffaello e Botticelli. Se decidete di visitarlo mettete in conto una visita piuttosto lunga perché la collezione di questo museo è veramente estesa e di solito nel prezzo del biglietto includono anche esibizioni temporanee di altissimo livello. Per gli appassionati d’arte, questa pinacoteca è davvero una chicca! Troverete grandi capolavori dei maestri dal XIII al XVIII secolo, audioguide in italiano e anche un bar-ristorante dove ricaricare le batterie.

Matthaeikirchplatz, 10785

3. Museo della DDR – La vita quotidiana ai tempi della Repubblica Democratica Tedesca

Il museo della DDR si trova direttamente sulla Sprea a due passi dal Duomo. È un museo che ti porta indietro nel tempo e ti fa rivivere la quotidianità della Repubblica Democratica Tedesca. Fino alla caduta del muro, la Germania Est era un mondo completamente diverso rispetto al resto d’Europa e i suoi cittadini vivevano una realtà difficile da immaginare. Questo museo riesce a trasmetterla molto bene. Vi sono esposti tutti gli oggetti in uso nella DDR e vi è persino un simulatore della Trabant, la macchina simbolo di Berlino Est! Se siete con bambini ve lo consiglio perché è educativo, ma molto interattivo e divertente.

Karl-Liebknecht-Str. 1

Potrebbe interessarti anche:  Berlino Insolita: 10 luoghi bellissimi da non perdere
Musei di Berlino

4. Neues Museum – Arte egizia e la splendida Nefertiti

Il Neues Museum è il primo museo della lista che appartiene all’Isola dei Musei. Un’isola in mezzo alla Sprea che racchiude cinque tra i più ricchi e conosciuti musei berlinesi. Non li ho voluti elencare tutti, ma se ne avete il tempo non è neanche da dire… tutti e cinque i musei meritano e stra- meritano. Io ho selezionato il Neues, il Pergamon e il Bode. I miei tre preferiti. Il Neues è principalmente conosciuto per l’estesa collezione di arte egizia e per esibire quello che è diventato uno dei simboli della città: il busto di Nefertiti! Devo dire che anche solo per lei, questo museo vale davvero la pena di essere visitato.

Bodestraße 1-3, 10178

5. Pergamon Museum – Altare di Pergamo e porta di Babilonia

Tra i musei di Berlino da non perdere non poteva assolutamente mancare lui!! Anche il Pergamon è sull’Isola dei musei, a due passi dal Neues Museum. È il museo più visitato in assoluto di tutta Berlino e racchiude al suo interno il conosciutissimo altare di Pergamo. Purtroppo, è da anni in ristrutturazione e fino a fine lavori restano visitabili “solo” la porta di Ischtar, porta babilonese di una bellezza mozzafiato e la porta del mercato di Mileto. Oltre, ovviamente, alle esibizioni di gioielli, tappeti e statue babilonesi-siriane. A mio parere, nonostante l’assenza temporanea dell’altare, rimane un museo indimenticabile.

Bodestraße 1-3, 10178

6. Bode Museum– Museo di statue e arte bizantina

Ultimo museo di questa lista che si trova sull’Isola dei Musei, il Bode è un museo ricchissimo e molto particolare. Raccoglie quasi esclusivamente statue ed ha una collezione enorme con opere di artisti anche di grande fama, tra cui spicca Canova. Ha inoltre una sezione dedicata all’arte bizantina con mosaici e monete e bellissime statue medioevali. È il meno conosciuto e visitato dei cinque musei dell’Isola, ma sia l’edificio che la collezione mi hanno colpito moltissimo.

Bodestraße 1-3, 10178

Potrebbe interessarti anche:  Barcellona insolita: 10 luoghi da non perdere
Musei di Berlino - Bode Museum

7. Museo di scienze naturali – L’unico scheletro di Branchiosauro al mondo  

Il Museo di Scienze Naturali è un altro museo che può affascinare grandi e piccini. Durante la mia visita ho incontrato moltissime scolaresche e i bambini erano tutti estasiati. Bisogna ammettere, ero estasiata anche io! Per gli appassionati di dinosauri e geologia questo museo è imperdibile! Hanno scheletri, fossili, pietre e animali imbalsamati. All’ingresso ti accoglie lo scheletro di un enorme Branchiosauro originale, unico al mondo e perfettamente conservato.

Invalindenstrasse 43, 10115

8. Memoriale del muro di Berlino a Bernauer Strasse – Come era davvero la Berlino divisa

Anche se non propriamente un museo, ho voluto inserire il Memoriale del Muro di Berlino in questa lista perché secondo me non c’è nessun altro posto in cui la realtà del muro e della Berlino divisa venga trasmessa così chiaramente. È facile passeggiando vicino all’East Side Gallery dimenticare i morti e le sofferenze che la divisione della città ha provocato, ma questo memoriale lo mostra molto bene. È un museo all’aria aperta completamente gratuito in cui vengono commemorate le vittime. Vi è un lungo tratto di muro originale ancora integro e si può osservare, salendo sulla terrazza del memoriale, uno spezzone tra i due muri e la cosiddetta striscia della morte. Un’esperienza molto toccante, da fare assolutamente per capire meglio la storia di questa città.

Bernauer Strasse 111, 13355

Potrebbe interessarti anche:  Ristoranti a Berlino: 10 indirizzi economici dove mangiare bene
Musei di Berlino - muro

9. Museo ebraico– il ricordo della Shoah a Berlino

Se non ci siete mai stati, non lasciatevi sfuggire il Museo ebraico! Interattivo, architettonicamente insuperabile e toccante, è uno di quei musei che non si dimenticano più. Non aspettatevi di assistere ad una esibizione, ma di vivere un’esperienza. L’architetto Daniel Libeskind, americano di origini ebree, ha progettato l’edificio per trasmettere ai visitatori il senso di impotenza e smarrimento che il popolo ebreo ha provato durante gli anni della Shoah. Per questo ci sono scale che finiscono su muri senza porte, stanze vuote e fredde, un percorso in cui si cammina su migliaia e migliaia di volti stilizzati in agonia. È molto difficile spiegare cosa c’è di speciale in questo museo, ma vi assicuro che è unico nel suo genere e bellissimo.

Lindenstrasse 9-14, 10969

10. Stasi Museum – Museo nella vecchia base della polizia segreta della Germania Est

Il Museo della Stasi è proprio quello che il nome suggerisce… un museo che mostra la storia e i metodi con cui polizia segreta ai tempi della Germania dell’Est controllava la popolazione e individuava i traditori. È una realtà molto interessante che viene mostrata attraverso immagini, oggetti e archivi dell’epoca. Il museo stesso si trova nella base centrale del Ministero della Sicurezza, luogo ermeticamente chiuso al pubblico fino alla caduta del muro che nei decenni successivi è diventato reperto storico e luogo di incontro. Ho trovato l’esibizione molto ben fatta e la consiglio vivamente a chiunque sia interessato al periodo della guerra fredda o in generale alla vita quotidiana nella Germania dell’Est.

Ruschestraße 103 | Haus 1, 10365

Musei di Berlino - Museo Ebraico

About

Autore
Valentina Borghi
Sono la fondatrice di questo blog. Sono anche una romana trapiantata a Milano tanti anni fa e viaggio praticamente da quando sono nata.
Come mi descriverei? Viaggiatrice compulsiva, travel blogger, food lover, gattara e curiosa di tutto (ma proprio TUTTO)

Lascia un commento

Your feedback is valuable for us. Your email will not be published.