BeBorghi | Dove dormire a Lisbona: quartieri e hotel migliori (e tutti gli indirizzi top)

Dove dormire a Lisbona: quartieri e hotel migliori

Scritto da  on 
7 Settembre 2019

Come sapete frequento (e amo) la capitale del Portogallo da tempo immemore e vi posso assicurare che poche città in Europa hanno avuto l’esplosione di alloggi che ha avuto Lisbona negli ultimi anni. Si va dagli ostelli agli alberghi di lusso, passando per i boutique hotel e le case in affitto; strutture di tutti i tipi e per tutte le tasche.

Dopo l’articolo sui luoghi da non perdere a Lisbona, quello su Lisbona Insolita e quello sui Migliori ristoranti, qui trovate le mie zone preferite dove dormire a Lisbona, con diverse opzioni per ognuna.

Dove dormire a Lisbona: i quartieri e gli indirizzi migliori

Alfama e Castelo

Se andate a Lisbona per la prima volta non posso che consigliarvi di dormire nel quartiere dell’Alfama, la zona più antica e ricca d’atmosfera della città, un labirinto di vicoli e scalinate che si estende lungo i pendii sotto al Castello. È la zona dove si trova la Cattedrale del Sé e la maggior parte dei club di fado. È un quartiere turistico che però conserva ancora una certa autenticità, soprattutto nei vicoli intorno alla chiesa di Sao Miguel. Da qui potrete muovervi a piedi per vedere tutte le attrazioni del centro. 

  • Hotel Convento do Salvador (fascia media). Come si capisce anche dal nome, questo hotel si trova in un antico convento (ora ristrutturato in chiave moderna) e ha un bel giardino all’interno. Ha diverse tipologie di stanze: le doppie, quelle familiari, le stanze adatte a chi ha mobilità ridotta e le junior suite su 1 o 2 livelli con vista sul fiume Tago.
  • Hostel Petit Lusa (fascia medio-bassa). Un piccolo hotel in posizione ottimale che vi consentirà di raggiungere in pochi minuti la stazione dei treni e della metropolitana di Santa Apolónia e Praça do Comércio. Ha camere private con bagno e una camerata da 10 (sempre con bagno privato). Tutte le stanze sono decorate con diversi temi portoghesi e nel prezzo è sempre inclusa la colazione.
  • Memmo Alfama (fascia alta). Un bellissimo boutique hotel nel cuore dell’Alfama. È arredato con uno stile moderno e mobili di design e ha diverse terrazze panoramiche (ce n’è anche una con un piccola piscina infinity) da cui si gode una vista pazzesca sul fiume Tago. 
Potrebbe interessarti anche:  Cosa vedere a Lisbona: i luoghi imperdibili
Dove dormire Lisbona
Dove dormire Lisbona

Baixa e Chiado

La Baixa (o “città bassa”) è la zona delimitata dal Rossio, Praca do Comercio e Praca da Figueira. Insieme al Chiado (che vi si trova a ovest) è la zona commerciale di Lisbona, con i negozi e i bar più importanti della città (come il Cafè a Brasileira). Se non amate le salite (e le discese) questa è la zona perfetta per voi, oltre ad essere super centrale e super collegata, è anche una delle poche zone pianeggianti della città  

  • Home Lisbon Hostel (fascia bassa). Un ostello molto carino a due passi da Rua Agusta. Ha camere doppie/matrimoniali e camerate da 4, 6, e 8 posti letto. Ha inoltre una zona pranzo con cucina completamente accessoriata e una bar/bistrot dove potete trovare piatti semplici. In alternativa, troverete decine di ristoranti e caffetterie nelle vicinanze, #zerostress.
  • Lost Lisbon – Chiado House (fascia media). A due passi dal Cafè A Brasileira, Lost Lisbon Chiado House è una location molto “familiare” con stanze di diverse metrature, tutte arredate e decorate con stile, tutte diverse. Della stessa catena ne esistono anche altre, una in zona Cais do Sodré (sempre bellissima, con vista sul fiume)  e anche altre due case, una nel quartiere Campo do Ourique e una countryhouse più grande all’interno del Parco Nazionale di Cascais, a 6 km da Sintra.
  • Casa do Patio by Shiadu (fascia media). Una struttura tradizionale molto carina e familiare in cui le stanze si trovano intorno a un bellissimo patio (dove viene offerta la colazione, sempre inclusa nel prezzo). Tutte le stanze hanno arredi moderni e molto curati, sono tutte climatizzate e dotate di pavimento in legno. Un posticino quasi magico!
Potrebbe interessarti anche:  Lisbona insolita: 10 luoghi da vedere per sentirsi local
Dove dormire Lisbona
Dove dormire Lisbona

Barrio Alto e Principe Real

Il Barrio Alto è la zona storica della movida di Lisbona, un dedalo di vicoli che si anima non appena cala il sole. Se non siete esattamente nottambuli, vi conviene spostarvi nella parte più alta del Barrio, dopo il Miradouro de San Pedro de Alcantara, quando si arriva a Placa Principe Real. Quest’ultimo è una bella piazza con un giardino al centro, che è diventata il fulcro della scena gay della città. Tutto intorno alla piazza è un tripudio di bellissimi palazzi ristrutturati, negozi e ristoranti alla moda. Principe Real è una delle zone più esclusive e care al momento. 

  • The Independente Hostel & Suites (sia fascia bassa che media). In parte ostello, in parte boutique hotel, il The Indipendente si trova in un edificio fantastico davanti al Miradouro de Alcantara occupato un tempo dal Quartier generale del Partito Socialista e dall’Ambasciata Svizzera. Ai piani bassi ci sono le camerate (6-12 letti) e in quelli alti le doppie, alcune con balconi e vista sul fiume. L’hotel ha anche un frequentatissimo rooftop con bar ristorante (il The Insolito, di cui vi ho già parlato).
  • Memmo Príncipe Real – Design Hotels (fascia alta). Bellissimo hotel con una terrazza affacciata sulla piscina e sulla città (dove si trovano anche il bar e il ristorante), il Memmo Principe Real è arredato con uno stile architettonico contemporaneo, dove i mobili d’epoca sono affiancati a dipinti e opere d’arte moderna. Per chi non si accontenta.
Potrebbe interessarti anche:  Ristoranti a Lisbona: 15 indirizzi da non perdere
Dove dormire Lisbona
Dove dormire Lisbona

Intendente

Questo quartiere leggermente defilato dal centro (ma comunque comodo) è uno dei quartiere hype del momento. Di recentissima riqualificazione (2014/2015) è ancora un bel mix di palazzi diroccati e decadenti e palazzi stupendi tirati a lucido. Centro del quartiere è Largo do Intendente, una bella piazza su cui si aprono bar e negozi molto frequentati dai giovani hipster. Io lo adoro! 

  • Be Lisbon Hostel Intendente (fascia bassa). Ostello carino a pochi passi dalla fermata della metro Intendente, offre stanze doppie/matrimoniali e camerate, tutte con balcone con vista sulla città. Come ospiti della struttura ogni mattina potrete gustare (inclusa nel prezzo) una colazione continentale o a buffet.
  • 1908 Lisboa Hotel (fascia alta). Magnifico 4 stelle, il 1908 Lisboa ha al suo interno anche una galleria d’arte (in continua evoluzione), un ristorante e bar. È ospitato in un premiato edificio del 1908, completamente ristrutturato da un famoso architetto portoghese (Adães Bermudes), l’hotel si trova su Avenida Almirante Reis, a due metri da Largo do Intendente.
Dove dormire Lisbona

Lapa e Estrela

Lapa e Estrela sono due quartieri da intenditori, per chi già conosce la città e preferisce stare fuori dai quartieri più turistici. Sono le zone della Lisbona “bene”, residenziali, con palazzi magnifici e piazzette tranquille. È la zona delle ambasciate dove vivono anche i diplomatici, è piena di verde ed è a due passi dal lungofiume. 

  • Guest House Foreign Friend Lisbon (fascia bassa). Un ostello molto accogliente e arredato con cura, con stanze private e camerate, alcune con bagno privato e balcone arredato con vista sulla città. C’è anche una cucina in comune completamente attrezzata, ma non avrete difficoltà a a trovare da mangiare in uno dei tanti ristoranti dei dintorni.
  • As Janelas Verdes – Lisbon Heritage Collection (fascia alta). Se cercate la chicca e siete amanti dell’arte, questo hotel fa al caso vostro. Ospitato in un edificio del’700 ristrutturato, si trova vicino al Museo di Arte Antica di Lisbona, ha una biblioteca all’ultimo piano con terrazza e una vista sul Fiume Tago. Le stanze sono arredate in classico stile portoghese con oggetti d’arte, libri e foto. Per intenditori.
Dove dormire Lisbona
Dove dormire Lisbona

About

Autore
Valentina Borghi
Sono la fondatrice di questo blog. Sono anche una romana trapiantata a Milano tanti anni fa e viaggio praticamente da quando sono nata.
Come mi descriverei? Viaggiatrice compulsiva, travel blogger, food lover, gattara e curiosa di tutto (ma proprio TUTTO)

Lascia un commento

Your feedback is valuable for us. Your email will not be published.