BeBorghi | Regali solidali: 10 idee per un regalo etico, ecologico e sostenibile

Regali solidali: 10 idee per un regalo etico, ecologico e sostenibile

Scritto da  on 
10 Novembre 2020
  • Regali eco-sostenibili

Dopo i vari articoli sui Regali originali per lui o per lei, sui Regali economici per viaggiatori, sui Regali per chi viaggia con Bambini e sui Regali strafighi..è il momento di parlare di regali solidali, ovvero di prodotti o servizi che non inquinino (o inquinino il meno possibile), che abbiano uno sviluppo sostenibile, che rispettino i diritti dei lavoratori, che producano pochi scarti, insomma..che siano utili sia per noi che per il benessere del mondo intero. 

Oggi più che mai è importante scegliere in maniera consapevole perché sono proprio le nostre scelte di consumatori l’unico strumento possibile per poter cambiare davvero le cose. Purtroppo tendiamo a dimenticarlo (io in primis) e ci facciamo trascinare dall’acquisto compulsivo, ma dobbiamo imparare sempre di più a farci delle domande quando compriamo dei beni o dei servizi, perchè solo così possiamo sperare di lasciare a chi verrà dopo di noi un mondo migliore. 

In questo articolo, che verrà man mano aggiornato, ho cercato di raccogliere quindi un pò di idee per dei regali più belli dei soliti regali di Natale, dei regali che possano avere un impatto positivo non solo per chi li riceve ma per il mondo intero. Parliamo di piccoli gesti che intervengono su piccole cose..ma unendone tanti..mi auguro che si potranno ottenere grandi cose (giuro che non ho rubato lo speech a Miss Universo!). Ma vediamoli insieme:

Regali solidali- borse in materiale riciclato

10 idee-regalo solidali e sostenibili

1.Guida “Destinazione Italia”

Come si dice..”ogni scarrafone è bello a mamma sua”! Non potevo che iniziare quest’elenco dei regali solidali con una guida che ho contribuito a scrivere. Quando c’è stato il primo lock-down a marzo 2020, io e altri 192 travel blogger ci siamo chiesti che cosa potessimo fare per supportare la lotta la Covid-19 e abbiamo deciso di fare la cosa che ci viene meglio: scrivere di luoghi. Ognuno di noi ha scritto uno o più contributi sui luoghi meno noti della nostra bella Italia e ne è uscita fuori una guida (inizialmente in pdf ora cartacea) di 700 pagine con 500 fotografie. La versione in pdf veniva mandata in regalo a chi faceva un’offerta ad Emergency, e anche per la guida cartacea tutti i diritti d’autore saranno interamente devoluti a questa ONG. La guida è acquistabile in libreria oppure online dal sito della Polaris con uno sconto del 20% , che vale sia sulla guida (che costa 35 Euro) che su tutto il catalogo usando il codice sconto: blogger2020. Un bel regalo per noi e per gli altri, per continuare ad aiutare chi lotta ogni giorno. 

Regali solidali - Guida Polaris

2. Buono-regalo di una ONG o di una Onlus 

Tra i regali solidali naturalmente non può mancare il contributo all’operato di una ONG o di una Onlus. Ce ne sono moltissime che operano in Italia o in tutto il mondo su tematiche diverse e si può contribuire sia facendo una donazione che acquistando prodotti solidali come t-shirt, tazze, e molto altro (i link che trovate sono direttamente quelli per comprare i buoni-regalo). Ci sono ad esempio quelle che aiutano i bambini come l’Unicef o Save The Children, quelle che aiutano i rifugiati come l’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) , quelle che combattono le violazioni dei diritti umani in mare come Open Arms, o quelle che offrono cure gratuite alle vittime della guerra o della povertà come Emergency o Medici Senza Frontiere. Altre che mi vengono in mente sono Amnesty International (impegnata per la difesa dei diritti umani e l’abolizione della pena di morte) o Vidas (che sostengo da anni..e si occupa dell’assistenza completa e gratuita ai malati incurabili), ma ce ne sono davvero tantissime tra cui potete scegliere. 

3. Buono-regalo del WWF, di Greenpeace o SeaShepherd

Tra le ONG ce ne sono tante volte alla salvaguardia dell’ambiente e degli animali; anche in questo caso potete contribuire alla causa specifica facendo una donazione o comprando dei prodotti etici e sostenibili. Tra le ONG più grandi che si occupano dell’ambiente c’è sicuramente il WWF, la maggiore associazione ambientalista italiana, che fa parte del network internazionale WWF, la grande organizzazione mondiale dedicata alla conservazione della natura. Qui potete trovare tutti i loro regali solidali. Un’altra è Greenpeace, una ONG ambientalista e pacifista famosa per la sua azione diretta e non violenta per la difesa del clima, delle balene, dell’interruzione dei test nucleari e dell’ambiente in generale (qui potete sostenerla). Chiudo con Sea Shepherd, che opera in tutto il mondo e si occupa della salvaguardia della fauna ittica e degli ambienti marini (qui potete sostenerla e comprare buoni-regalo). 

Regali solidali- WWF

4. Sostieni il FAI

Un regalo solidale per sostenere il FAI per me è sempre un bellissimo regalo, soprattutto per un amico/a viaggiatore. Il FAI – Fondo Ambiente Italiano è una fondazione senza scopo di lucro, nata per la tutela, la salvaguardia e valorizzazione del patrimonio artistico e naturale italiano attraverso il restauro e l’apertura al pubblico dei beni storici, artistici o naturalistici ricevuti per donazione, eredità o comodato. Potete ad esempio regalare un’iscrizione annuale al FAI, che permette di entrare gratuitamente in tutti i beni FAI per 1 anno e l’ingresso scontato in tanti altri siti (al costo di 39 euro) , oppure comprare prodotti per sostenere la causa. Giusto per vostra info, il FAI ad esempio gestisce la magnifica Villa del Balbianello sul lago di Como, Villa Panza a Varese, il Giardino della Kolymbetra nella Valle dei Templi, l’Abbazia di San Fruttuoso e molti altri posti incredibili. L’iscrizione può essere una bella idea per scoprire tanti luoghi meravigliosi della nostra Italia.

lago di Como - Villa del Balbianello

5. Regala un albero

Anche questo secondo me è un regalo bellissimo ed ha un impatto ambientale e sociale quasi immediato. Il progetto è di Treedom, una realtà nata a Firenze 10 anni fa, che è anche  l’unica piattaforma web al mondo che permette di piantare un albero a distanza e seguirlo online.Dal 2010 sono stati piantati più di 1.000.000 di alberi in Africa, America Latina, Asia e Italia!! Tutti gli alberi vengono piantati direttamente da contadini locali e contribuiscono a produrre benefici ambientali, sociali ed economici. Treedom infatti sostiene il loro lavoro nei primi anni, quando ancora gli alberi non sono produttivi; i contadini ricevono infatti tutto il know-how e il supporto tecnico da Treedom per la piantumazione e gestione degli alberi. Non vi resta che scegliere il vostro albero da regalare! Un contadino poi lo pianterà nella sua terra e il vostro albero sarà fotografato, geolocalizzato ed avrà la sua pagina online dove potrai seguire la storia del progetto di cui farà parte. Non è una gran figata? Per me sì!

Regali eco-sostenibili

6.Prodotti del commercio equo e solidale

Se amate (o usate) regalare prodotti alimentari come il classico cesto natalizio, ma anche singoli prodotti, perchè non farlo sostenendo il commercio solidale? Anche in questo caso ci sono diverse cooperative che lavorano da anni per diffondere il Commercio Equo e Solidale, la finanza etica, lo sviluppo sostenibile e il turismo responsabile come strumenti di cooperazione e di tutela dei diritti umani. Su tutte c’è Altromercato, la principale realtà di Commercio Equo e Solidale in Italia, un’impresa sociale formata da 105 soci e 225 botteghe, che gestisce rapporti con 155 organizzazioni di produttori in oltre 45 paesi, nel Sud e nel Nord del mondo. Migliaia di artigiani e contadini, il cui lavoro viene rispettato ed equamente retribuito, perché si basa su una filiera trasparente e tracciabile, che tutela i produttori, l’ambiente e garantisce la qualità dei prodotti. Da questo sito potete comprare i loro prodotti. Un’altra cooperativa che lavora da anni in questo senso è anche Pangea, e qui trovate i loro prodotti

7. Prodotti di cosmesi ecobiologica 

Da vera amante di creme e cremine non potevo non inserire tra i regali solidali ed eco-sostenibili anche dei prodotti di cosmesi ecobiologica. Anche in questo caso, è una giungla, perchè ci sono centinaia di brand che producono creme e altri prodotti naturali, non testati sugli animali e a basso impatto ambientale. Per brevità vi parlerò solo di un brand che conosco perchè lo uso (e vi giuro che non mi pagano!!) Si chiama Biofficina Toscana e i loro prodotti sono tutti certificati come cosmetici naturali ecobiologici (non contengono quindi parabeni, paraffina, siliconi e simili), realizzati con estratti di piante coltivate in Toscana, non testati sugli animali e a basso impatto ambientale. Me l’aveva suggerito un’amica e devo ammettere che mi trovo molto bene. Il rapporto qualità-prezzo poi è ottimo! Qui trovate tutti i loro prodotti e tutte le info

Regali eco-sostenibili

8. Capi di abbigliamento sostenibili e naturali

Anche la moda piano piano sta cambiando e tante aziende nel mondo hanno deciso di abbracciare una moda etica scegliendo artigiani locali (senza sfruttarli!) tracciando la filiera delle materie prime e della produzione, prediligendo fibre naturali e biologiche, utilizzando trattamenti biodegradabili e/o non inquinanti durante la fase di lavorazione dei tessuti o anche valutando l’impatto ambientale dell’intero ciclo produttivo del prodotto. Se siete orientati nel regalare un capo di abbigliamento, vi ho selezionato alcuni brand di moda etica che rispettano tutti questi principi (e fanno bei prodotti naturalmente!). Iniziamo da Casagin, un brand di Padova che produce abbigliamento intimo e per la casa (vedi foto qui sotto), poi c’è Eco Geco, un brand genovese che produce jeans ecologici e Quagga, un’ azienda di Bologna che produce abbigliamento invernale etico e sostenibile. Tra le aziende straniere vi segnalo People Tree , una storica azienda ecologica inglese e Mayamiko, un marchio di moda etica da Commercio Equo e Solidale che utilizza tessuti tipici del Malawi o dello Sri Lanka e non ha pressoché nessun scarto di lavorazione.

regali solidali - moda etica

9. Spazzolini e altri accessori in bamboo biodegradabili

Per un regalo solidale poco impegnativo a livello economico ma sempre carino e utile potete valutare diversi prodotti in bambù come gli spazzolini biodegradabili (che esistono in tantissime versione, anche colorati per bambini ad esempio), i dischetti struccanti riutilizzabili in bamboo e cotone Zero Waste perfetti per la pulizia del viso (esistono anche in questa versione), il portasapone in bamboo per il bagno o la cucina, i taglieri in bamboo ecologico, il set piatti e posate per bambini, il set di piatti fondi (anche in versione colorata, che vanno nel microonde e nella lavapiatti), il set da 6 bicchieri sempre in bamboo (anche disegnati..molto carini!), le ciotole in noce di cocco di Bali o le insalatiere con motivi floreali. 

Regali sostenibili- spazzolino biodegradabile

10. Borse sostenibili fatte con materiali riciclati 

Chiudo questa rassegna con le mie proposte per fare un regalo solidale e sostenibile con un paio di brand che producono borse ed altri oggetti a partire da materiali di scarto o di riciclo. Inizio con Freitag, un brand svizzero che produce borse, zaini, portafogli e altri accessori a partire da teloni di camion riciclati. I loro prodotti sono di super design e sono davvero resistenti a tutto (io li uso da anni quando viaggio..quindi potete fidarvi!). L’altro brand è Regenesi, un brand di Bologna che produce principalmente borse, più qualche prodotto per la casa, rigenerando materiali riciclati come l’alluminio, il vetro, la plastica, la pelle o il cartone, per regalargli una seconda vita. Il plus è che collaborano con molti designer e brand famosi anche di altri ambiti (interior design, automotive, ecc). 

Scegli i regali solidali!!

PS dimenticavo..in questo particolare momento storico, un regalo solidale può essere anche una cena in un ristorante della tua città per supportare le realtà duramente colpite dall’emergenza Covid-19.

regali solidali da materiale di riciclo

Potrebbero interessarti anche:

About

Autore
Valentina Borghi
Sono la fondatrice di questo blog. Sono anche una romana trapiantata a Milano tanti anni fa e viaggio praticamente da quando sono nata.
Come mi descriverei? Viaggiatrice compulsiva, travel blogger, food lover, gattara e curiosa di tutto (ma proprio TUTTO)

Lascia un commento

Your feedback is valuable for us. Your email will not be published.